L’inverno in arrivo? Auto pronta!

Che vi piaccia o meno l’inverno sta arrivando. Siamo ormai agli sgoccioli, giorni pieni di sole a guidare con il finestrino abbassato sono ormai verso la fine. Con alcune differenze tra il nord e il sud, siamo tutti dinanzi all’inizio di quei giorni grigi e freddi e quelle mattine umide.

Non vi preoccupate c’è ancora tutto il tempo per far sì che la sua che la vostra auto sia pronta per l’inverno. Prenderti cura del motore e della manutenzione generale della propria auto, è necessario durante tutto l’anno. Con l’arrivo dell’inverno però, indispensabile portare la propria auto a fare un controllo generale per evitare brutte sorprese in quei freddi giorni invernali. Nessuno di noi vuole ritrovarsi sulla strada ghiacciata con l’auto in panne. In questo articolo, vogliamo proporvi qualche consiglio e trucco per prepararsi bene all’inverno.

Controllo delle gomme:

Non solo il ghiaccio la neve devono farvi preoccupare durante l’inverno. Pioggia strade bagnate possono essere altrettanto pericolose il controllo delle gomme è essenziale, per garantire la giusta trazione sulle auto durante l’inverno. Se il profilo delle ruote, sembra essere consumato Allora la soluzione migliore è rivolgersi a un garage dove potranno controllare e lo stato e decidere se cambiarle o rifarne semplicemente il profilo.

Consigli per le gomme:

La gomma a terra si sa, è un incubo sia sotto il sole che nella neve. Il problema è che nei mesi invernali questo diventa pericolosissimo, difficile Inoltre cambiare la ruota su strade innevate o ghiacciate. Proprio quando stiamo tornando dal lavoro stanchi dopo una lunga giornata, fuori è già buio e freddo e, perché quando non deve accadere accade, la gomma è a terra.

Un trucco che possa salvarci dal passare momenti spiacevoli a bordo strada riparando la gomma a terra, è lo spray ripara gomme. In questo modo non avremmo bisogno di attrezzi particolari ma basterà per farci arrivare tranquillamente a casa. È importante evitare che questo accada controllando la pressione delle gomme regolarmente. Su strade ghiacciate innevate e nei periodi invernali l’uso di calze da neve è necessario e mandatorio.

Batterie auto:

Perché guida una macchina anziana, l’inverno spesso fa rima con i problemi alle batterie dell’auto. Infatti, ormai datate tanto non scaricarsi molto più in fretta. Se la batteria ha causato problemi nel passato, o se non avete guidato l’auto per un certo periodo, grande la probabilità di ritrovarsi la mattina con l’auto che non parte batterie nuove sono relativamente economiche, e potrebbero salvarvi da quelle mattine in panne.

Liquido lavavetri:

Se siete tra coloro che guidano molto durante l’inverno, utilizzerete senz’altro il liquido lavavetri spessissimo.

Munitevi allora, di un prodotto che possa funzionare anche a basse temperature. Nessuno di noi vuole ritrovarsi con il vetro dalla scarsa visibilità è il liquido lavavetri completamente ghiacciato.

Tergicristalli:

Se c’è qualcuno che non sopporta l’inverno sono sicuramente i nostri tergicristalli. Metti, che subiscono i più grandi danni. Gomma che pulisce il vetro, dopo una torre d’estate ha già subito delle degradazioni, in inverno sarà sicuramente molto meno al suo dovere. Conviene allora, controllarla e se necessario cambiarla. Un’operazione che può essere fatta facilmente da soli.

Ulteriori controlli:

Tanti piccoli ulteriori controlli possono essere necessari prima dell’inverno, e perché una visita dal meccanico potrebbe levarsi i dubbi e le preoccupazioni. E poi l’estate ha lasciato i suoi segni nell’ interno dell’auto, potete pensare di affrontare l’inverno con un nuovo stile. Coprisedili auto possono essere utilissimi, una veste nuova che vi proteggerà durante tutto l’inverno. Potrete scegliere Infatti il colore che più vi rappresenta e che è meglio sposa il vostro abitacolo. Potrete poi Completare con dei tappetini auto in abbinato, utilissimi durante l’i

208 E E-208 : LE NUOVE PEUGEOT

Altra indimenticabile, la Peugeot 208 riesce a far parlare di se anche in quest’anno 2019. Davanti alla sua grande rivale, la Renault Clio 5, la 208 riprende forza. Rimonta tra la gamma delle sue motorizzazioni, benzina e diesel. Si distingue anche per stile e per quell’aria sportiva. La prima battezzata dal leone in versione 100% elettrica, questa nuova Peugeot 208, si rinomina e-208.

Nuova Peugeot 208 : lo stile contemporaneo

Ufficialmente lanciata al Salone di Ginevra nel 2018, la nuova Peugeot 208 si differenzia grazie alle sue linee, inconfondibili.

Il design interno ed esterno è stato ripensato per un maggiore glamour sportivo. Acquista 7 cm in lunghezza rispetto al modello precedente, meno alta e più larga. Una nota di dinamismo su tutta la carrozzeria.

La 208 sul davanti crea lo spazio per una bella calandra e nuovi fari LED dall’aspetto molto particolare e ricercato. Questi hanno la sembianza di graffi, sfumano di originalità una carrozzeria che non si dimentica. Il design posteriore non è da meno con un rinforzo futuristico, marchio incontrastabile di un carattere presente.

A bordo, l’abitacolo è più grande e la zona per organizzarci è notevolmente più confortevole. Una modernità che si aggira negli interni auto e si mostra in tutto il suo splendore per il suo sistema strumentale 3D e i-cockpit. Uno schermo tattile da 5 a 10 pollici accompagna la personalizzazione scelta.

Tutti i modelli saranno equipaggiati da una condotta semi automatica “Drive Assist”. Questa sarà disponibile sulle 508 e 3008 della casa automobilistica.

Una piccola gamma dai grandi prezzi

La gamma si compone:

  • Cinque finizioni: Like, Active, Allure (il cuore della gamma che dovrebbe rappresentare la maggioranza delle vendite), e infine la GT Line e GT, le più alte nella gamma.
  • Tre le motorizzazioni: benzina da 75, 115 e 130 cv. Anche un diesel da 100 cv.

Più costosa della Clio 5, la sua principale concorrente, il prezzo della nuova Peugeot 208 modello base (Like 1.2 PureTech 75) dovrebbe tenersi sui 16 000 €. Una tariffa che si giustifica, grazie ai nuovi elementi presenti nella vettura, tra questi gli accessori di una sicurezza ottimale.

Una versione 100 % elettrica con la Peugeot e-208

Stesso look, stesse dotazioni, stesse finizioni, ma un motore completamente diverso!

Osa la Peugeot che va contro corrente al mercato, crea, infatti, una 208 e non la differenzia in versione elettrica. Tutto rimane uguale, davvero tutto! Tranne ovviamente, il motore!

Sul mercato all’inizio del prossimo anno 2020, tarderà quindi solo qualche mese rispetto alle quasi gemelle dai motori termici. Proposta in versione 136 cv, offrirà un’autonomia da 340 km.

Le attese sono grandi da parte della Peugeot che si aspetta e spera, un’influenza del 15% sul totale delle vendite. Una seria concorrente della Renault Zoe. La Peugeot e-208 dovrebbe essere venduta a circa 30 990 €.

Aperte le prenotazioni delle sue due versioni, la nuova Peugeot 208 è arrivata con qualche mese di ritardo sul mercato rispetto alle avversarie ma, non ha intenzione di farselo pesare!

Vi siete lasciati sedurre, da questa nuova Peugeot 208 e volete ora proteggerla e personalizzarla ai vostri gusti? Scoprite tutte le nostre offerte con i coprisedili auto, tappetini auto e tappetini bagagliaio, non importa quale finizione avete scelto, noi abbiamo la soluzione per voi.

Buon viaggio a tutti dalla Stilistauto.it

 

7 CONSIGLI PER SOPRAVVIVERE I LUNGHI VIAGGI IN AUTO CON I PIU’ PICCOLI

Le vacanze sono oramai finite? Allora questa volta siamo in ritardo. Se invece come molti di noi, le vacanze sono proprio alle porte (meno male !) o se ancora quei lunghi week-end sono un’abitudine, viste la temperatura e la voglia di vacanza…….Ebbene abbiamo qui un articolo che vi potrebbe proprio interessare, i lunghi tragitti in auto, sono ahimè parte delle vacanze con l’insidia di tradursi in maratona di sforzi e frustrazioni su quattro ruote. Un lungo viaggio abbiamo visto può essere difficile con il vostro amico a quattro zampe, figuriamoci con un piccoli neonato o dei bimbi in auto, anche se più grandi la noia è dietro l’angolo. Ecco qui allora, i nostri 7 consigli, e se non abbiamo la formula magica, di sicuro proviamo a sperimentare!

 

 

Consiglio n°1: siate chiari sulla durata del viaggio

 

A partire da una certa età, il bambino è in grado di comprendere e di anticipare la durata di un viaggio. Se volete evitare il famoso ” Siamo quasi arrivati?” “, siate chiari e onesti sulla durata del viaggio previsto in auto.

Spiegate chiaramente al vostro bambino il tempo nel quale dovrà sedersi in auto. Potete tracciare insieme, prima di partire l’itinerario su una mappa, indicando i vari posti dove vi fermerete per delle belle pause in famiglia. Soprattutto quando questi hanno per lui un diretto interesse: ” Ci si ferma da quel ristorante, dove puoi mangiare un bel piatto di pasta….” ; ” Ci fermeremo vicino a quel bel lago, possiamo fare un salto in acqua veloce…

Inutile nascondere la verità ai piccoli o meno piccolo si sa’ quando un viaggio è lungo, ce ne accorgiamo tutti. L’Onesta premia perché il vostro bambino sa dal principio cosa si aspetta.

 

Consiglio n°2: in auto ci vestiamo comodi

 

I lunghi tragitti in auto con neonati o bambini più grandi sono dure prove, dove la pazienza è in prima linea. Senza doverli lasciare direttamente in pigiama, pensate che forse il momento per quella bella tenuta non è nell’auto. Questo è il momento per delle tenute leggere e soprattutto extra comode, il dover star seduti delle ore è già abbastanza fastidioso da solo. Via libera ai pantaloni da ginnastica e la maglietta larga e piacevole, tutto ciò che sia facile da portare.

Fate attenzione che il vostro piccolo o meno piccolo, sia ben istallato, cinture di sicurezza e via dicendo, tutto nel pieno rispetto delle regole previste dal codice della strada.

 

Consiglio n°3: i piccoli dormono e voi guidate

Il più grande trucco per aggirare quel lungo viaggio ? Alla guida quando i piccoli fanno il loro riposino pomeridiano,
il viaggio sembrerà più breve per tutta la famiglia. Partire per un lungo viaggio con bambini piccoli, resta una bella missione ma, se scegliamo quelle ore pomeridiane, dove sono consueti dormire, o la sera stanchi dopo una lunga giornata o ancora di notte, faremo del nostro viaggio un’esperienza certamente più gradevole.

Consiglio n°4 : attenzione alla noia

Lasciare i bambini senza nulla da fare durante il viaggio in auto, equivale a dare il benvenuto alla noia e si sa chi si annoia si lamenta e disturba la concentrazione degli altri, in questo caso voi alla guida. Cercare di restare concentrati sulla strada mentre i piccoli dietro strillano ? Missione impossibile e certamente pericolosa.

Secondo l’età del vostro bambino, le idee sono innumerevoli.

  • Sì alla lettura

Sotto forma di libri sensoriali o pieni d’immagini per i più piccoli, riviste o fumetti per i più grandi, la lettura è un eccellente compagno per non annoiarsi e addirittura imparare cose nuove durante quel viaggio così lungo. Se il divano posteriore della vostra auto è occupato dai più piccoli, allora perché non registrare una storia letta da voi con la propria voce, la riconosceranno e ne saranno felici.

  • Benvenuti giocattoli

Preparate una borsa con i suoi giochi preferiti. Preferite ovviamente i giochi dalle piccole dimensioni, facili da prendere come i piccoli personaggi del lego o del playmobil, le barbie o dei peluche. Non esitate poi a investire in piccoli giocattoli, la novità lo sappiamo attira l’attenzione e voi volete proprio la sua attenzione, il suo entusiasmo nel giocare seduto per ore nell’auto.

  • Viva la creatività
    • Un piccolo diario, qualche penna colorata e il gioco è fatto. Disegnare è una delle attività preferite dei più piccoli. Non esitate a suggerire delle tematiche, potete proporre di disegnare per esempio degli animali che possono trovarsi nella giungla, nella foresta, nel mare etc..
    • Gli adesivi, altro alleato dei viaggi. I bambini adorano incollare, comprategli un foglio di piccoli adesivi tutti da scoprire incollare, ancora una volta la novità unita a un’attività sedentaria giocherà un bel ruolo e farà del vostro viaggio un momento piacevole.

 

  • I giochi da fare in famiglia

I classici dei lunghi viaggi in famiglia. Avete capito ? Quelli dove giochiamo insieme in auto, indovina che animale ha in testa, i frutti che iniziano con la lettera m, le città che si trovano e via dicendo. Ci siamo capiti, quei vecchi giochi, dove nulla è da comprare, solo la nostra voglia di giocare insieme, la creatività può essere senza limiti e le risate garantite.

 

  • La musica

Protagonista e alleata che addolcisce qualsiasi momento. Il pretesto della distrazione ideale, chi è che canta ? Come s’intitola ? Scaricate la vostra playlist favorita e quella dei vostri piccoli, uno per volta mette la sua canzone preferita e ancora mille modi di passare il tempo possono nascere da una canzone insieme…… Potrete improvvisare un karaoke, abbassate il volume e provate a seguire la canzone, rialzate e vedete se siete a tempo….solo un’idea delle mille che potete usare a vostro favore per una vacanza che comincia alla partenza.

  • Gli schermi

Limitandoli il più possibile, rimangono inesorabilmente delle soluzioni ultime quando più nulla funziona. E allora, un momento sullo schermo con il film preferito, un gioco o una storia può prolungare la pazienza del vostro bambino e , giusto il tempo di arrivare a destinazione. Ricordiamoci bene di non superare un’ora di tempo e mai sotto i tre anni di età.

Consiglio n°5 : spuntino si !

Preventivate un piccolo sacco per sgranocchiare con quello che il vostro bambino preferisce e non sempre è autorizzato ad avere. Cediamo pure sulle patatine o sulle caramelle per una volta, sempre ricordando di non esagerare. Infatti, bisogna tenere conto che gli zuccheri aumentano l’energia del vostro bambino, trovandosi seduto in auto, non vogliamo diventi una bomba energetica. Da non dimenticare, un must assoluto, il biberon con l’acqua per i più piccoli, e una semplice bottiglia d’acqua per voi e i più grandi.

Consiglio n°6 : l’importanza delle soste

 

Per non affaticarvi troppo e non esaurire la pazienza dei vostri piccoli, ogni due ore una sosta fa bene a tutti. Forse aumenta la durata complessiva del vostro viaggio ma, si sa, meglio arrivare dopo ma con un bel viaggio alle spalle. Fermatevi spesso per sgranchire le gambe e prendere aria, se possibile in un luogo con un’aria di giochi che sarà benvenuto con i bimbi immobilizzati per ore nella vettura. Niente di meglio di una corsa sullo scivolo e un giro d’altalena.

Consiglio n°7 : auto pronta per il viaggio

 

In ultimo e non per importanza, un’auto pronta e ben organizzata. Ancora meglio, un’auto riorganizzata perché un lungo viaggio richiede inevitabilmente una diversa organizzazione. Per i più piccoli, il biberon, i pannolini, tutto ciò che è più utile a portata di mano.

Per i più grandi, un’organizzazione con piccoli vani è ideale. Giochi, libri, colori, merendine e acqua possono tutti avere il loro posto. Più tutto sarà organizzato e a pronta di mano più è facile per i vostri bambini decidere loro stessi come passare il tempo avendo tutto a portata di mano.

Infine, pensiamo bene che un lungo viaggio peserà su tutti e anche sui vostri sedili e su tutto l’abitacolo. Lo sgranocchiare nell’auto, le bibite, i colori, tutte minacce per il vostro interno auto. Soluzione economica senza rinunciare al lusso e allo stile personale, sono dei coprisedili su misura, federe auto che rivestendo il 100% dei vostri sedili li proteggono in elegzanza+. Abbinatele con dei tappetini auto su misura per un combinato di protezione che vi garantisce il meglio e una praticità nelle vacanze, al mare o montagna ! Siete ora pronti per mettervi in viaggio e a noi non resta altro che augurarvi buone vacanze.

Buon viaggio con Stilistauto!

 

Protezione bagagliaio per cane: un’auto pulita e sicura

Una protezione baule per il cane è una buona idea quando si ha un animale da compagnia.

Il vostro amico a quattro zampe è importante e volete portalo con voi ovunque? Normale! Eppure chi ha un cane, conosce anche il riscontro delle proprie decisioni. Quel pomeriggio al parco si può facilmente risolvere in un pomeriggio con l’aspirapolvere in mano, cercando di toglierli i peli del cane. Cosi per chi non vuole lasciare il proprio amico a casa, la soluzione è semplice ma va adottata per evitare brutte sorprese. Il cane in auto ha, infatti, bisogno di una protezione baule adatta e specifica per lui.

Inoltre, grazie alla protezione studiata sulle esigenze delle quattro zampe, il vostro cane beneficia anche della piena sicurezza durante il viaggio.

Il cane e l’auto pulita? Non più un sogno

Il primo punto utile di una protezione baule per cani è di assicurarvi un bagagliaio pulito, un abitacolo che quindi rimane vivibile, anche se il vostro amico vi fa compagnia.

Anche se il vostro amico è di piccole dimensioni, consigliamo sempre di farlo viaggiare nel baule. Se poi parliamo delle grandi taglie, è essenziale perché il viaggio si svolga in piena sicurezza per lui e voi.

A volte siete i fortunati proprietari di un cane che sale e si sdraia godendosi il viaggio, in questo caso solo i peli saranno coloro ai quali una soluzione va trovata. Per altri invece il proprio amico non è solo chi trasporta con sé una buona dose di peli ma, anche un fervore e agitazione con voglia di deteriorare il bagagliaio. … Il vostro amico può anche semplicemente essere completamente bagnato, se a pelo lungo dopo una nuotata al mare si è rotolato sulla spiaggia, non c’è asciugamano che salvi…..il danno è inevitabile. Non parliamo poi della passeggiata d’inverno in foresta, indimenticabile in tutti gli angoli.

Cosi per chi vuole ancora un minimo d’igiene nella sua auto, la protezione baule deve essere facilmente rimovibile e facile da pulire. I peli non devono potersi incastrare nel tessuto e con un colpo di spazzola bisogna poterli far sparire. Infine, resistente e di buone dimensioni sono gli aggettivi necessari.

 

Se preferite optare per un tappetino auto reversibile o tappetini baule in gomma, è anche possibile. L’offerta della Stilistauto copre i vostri desideri.

 

Inoltre la Stilistauto creando i tappetini auto su misura vi propone diversi veicoli tra cui la Peugeot 308, Nissan Qashqai e diversi altri modelli auto Volkswagen.

 

Comfort garantito …

Il vostro amico ama viaggiare con voi. Verissimo! Come altrettanto vero è che se il vostro cane ama seguirvi ovunque, un viaggio in auto può essere certamente pesate. Il baule per quanto comodo possiamo renderlo, resta un baule. Il viaggio per quante soste possiamo fare, resta un viaggio in auto. Le curve, il caldo, l’attesa e la generale instabilità della situazione, viaggi lunghi o corti, il cane spesso si può anche semplicemente annoiare. Per questo a volte è spinto a comportamenti poco salutari per l’abitacolo della vostra quattro ruote. A volte, infatti, anche i cani più docili che mai creano problemi si ritrovano per noi o frustrazione, a creare danni nella vostra auto.

Cosi il meglio è prevenire, una fodera di protezione baule per cane, vi assicura la pulizia del bagagliaio ma anche la comodità dovuto al vostro amico. In effetti, il rivestimento antiscivolo aiuta anche il vostro cane a sentirsi più stabile durante il viaggio.

… e sicurezza del vostro amico con la protezione per baule

Per quanto riguarda la sicurezza del vostro cane e quella dei vostri passeggeri, qualche regola di prudenza deve essere osservata.

  • Il vostro cane non deve poter circolare liberamente nell’auto. Può distrarvi e provocare un incidente. Può farsi male in una frenata, per esempio.
  • Per il trasporto del vostro animale da compagnia, infatti, bisogna liberare uno spazio a lui dedicato, dove il vostro amico potrà tranquillamente godersi il viaggio.
  • Non chiudete mai e per nessun motivo il vostro amico nel baule. Deve poter ben respirare, avere libero accesso a una corretta aereazione e poter guardare fuori per evitare il panico. Ricordarsi anche che abbiate abbastanza ombra da evitare che si ritrovi sotto il sole diretto.
  • Anche se il vostro amico si trova meglio quando vi vede, è meglio l’istallazione di una rete per cani, cosi da avere la massima sicurezza.
  • Da prevedere quindi una copertura del baule completa per evitare che il vostro amico preso dalla noia, decida di passare il tempo rimodellando i vostri cari sedili.

La protezione baule a taglia universale. Si adatta a tutti i tipi di baule ed è facile da pulire, i peli scivolano via in un attimo. Ciliegina sulla torta? Costi ridotti e protezione garantita.

Finalmente pronti a partire! Se preferite viaggiare con il vostro cane sui sedili posteriori, ricordate almeno di coprire i vostri sedili con dei coprisedili su misura, disponibili per vari modelli auto.

Per quei lunghi viaggi, sulle vostre amate conosciute o nuove lunghe strade, non dimenticatevi che non siete soli. Fermatevi, fate sgranchire le quattro zampe del vostro amico, preventivate acqua in abbondanza e un viaggio forse più lungo del previsto ma, in compagnia!

Buon viaggio a tutti voi con i vostri amici a quattro zampe dalla Stilistauto.it

 

NUOVA RENAULT CLIO 5 : LIFTING RIUSCITO PER L’ICONA DELLE CITTADINE

Presentata al salone dell’auto di Ginevra, poco più di un anno fa’, la nuova Renault Clio 5 è stata ufficialmente lanciata sul mercato nel Giugno di quest’anno. Una nuova che promette bene, l’abbiamo investigata per voi.

 

 

Nuova Clio 5: l’eleganza dentro e fuori

A prima vista le linee di questa nuova Clio risultano riprendere molto le linee del modello precedente. Eppure, ben diverse le dimensioni e nuovi pezzi vengono a comporre la piccola cittadina della Renault nella sua ultima versione. Il suo design dinamico e seducente lascia intravedere un relooking esterno leggero ma ben riuscito. Chi ci ha lavorato può star ben tranquillo, lavoro riuscito. Un modello dolcemente rivisto, un’evoluzione dolce e presente.

La vera rivoluzione è nel suo abitacolo interno. Un interiore rivisitato e tutto nuovo, elegante e che ospita una delle ultime tecnologie. La “Smart cockpit” e il suo grande schermo tattile Easy Link da 9,3” migliora l’aiuto alla guida assistita e una condotta più ludica al suo interno. Connessione totale con il proprio smartphone permette di utilizzare le proprie app preferite. Carica degli apparecchi senza filo…..hanno pensato a tutto per far entrare nella nuova Clio 5 la nuova era moderna. Su certi livelli di rifiniture, il digitale sostituisce al 100% l’analogico.

Il livello di qualità dei materiali utilizzati nei suoi interni è anch’esso inedito. Per un veicolo di questa categoria, le rifiniture sono curate nei minimi dettagli e le sedute ultra confortevoli. Un look moderno, molto più di quello della Clio 4 attuale.

 

 

 

La nuova Renault Clio 5 passa il crash test a pieni voti

Ottima notizia la piccola cittadina Renault : la Clio 5 passa il crash test dell’Euro NCAP a pieni voti. Si aggiudica, infatti, la migliore nota con le sue cinque stelle.

Il veicolo scopre un livello di sicurezza ottimo e per un veicolo di questa gamma, si contraddistingue. Una piccola che non soffre della mancanza degli accessori riservati alle classi superiori. In effetti, anche la dotazione di base della Clio 5 la nota del 96% è positiva per adulti e 72% per bambini. Infine 75% per quella delle bici. Infine ogni versione della Clio 5 possiede una camera sull’anteriore. Questa è destinata a scovare anche il minimo ostacolo presente sulla strada. Permette una frenata d’urgenza, allerta di distanza di sicurezza e la tenuta di strada.

 

Renault Clio nuova versione: lasciatevi tentare

Potete già d’ora prenotare la vostra nuova Renault Clio 5. Le tariffe di base sono stimate sui 14 100 € con rifiniture di base Life e un motore a benzina SCe da 65 cv. Potete poi anche lasciarvi andare alla scoperta di altre 5 motorizzazioni in vendita: 3 Benzine(SCe 75, TCe 100, TCe 130) e 2 diesel (Blue dCi 85 e Blue dCi 115).

Per personalizzare la vostra nuova vettura e mantenerla impeccabile a lungo, tuffatevi nella nostra collezione di tappetini auto e coprisedili auto. Concepiti su misura per tutti i modelli di costruttori dotano di eleganza unica il vostro abitacolo mantenendolo come nuovo.

Per gli amanti della Clio 4 o per chi ancora non è cosi convinto della nuova versione, sapete che resta ancora qualche settimana per ordinare la Clio 4 a prezzi ridotti. La marca francese ha in effetti, deciso di proporre anche per qualche tempo il suo vecchio modello. Una declinazione chiamata  “Generazione” a scoprire nelle due versioni benzina: una TCe 75 a 10 990 € e una TCe 90 a 11 990 €.

Ritrovate anche qui i nostri modelli che vi propongono una protezione unica della vostra Clio 4. E cosi facciamo durare a lungo una guida in nostalgia: coprisedili Clio 4 e tappetini Clio 4 .

Buon viaggio a tutti voi !

 

PULIZIA ECOLOGICA PER I TAPPETINI AUTO

Pulire i propri tappetini auto in modo ecologico, è possibile. Infatti, è anche molto efficace. Ottima soluzione per il pianeta e per il portafoglio. I rimedi della nonna sono spesso economici e funzionano. Avete a cuore la protezione del pianeta? Volete lavare i tappetini auto in modo eco responsabile.

Delle idee al 100 % naturali e buona volontà, questo è quel che avete bisogno.  Ecco qui i nostri 5 metodi ecologici per la manutenzione dei vostri tappetini auto.

Perché lavare i propri tappetini auto?

 

Per conservare un veicolo in buono stato e igiene, è imperativa una pulizia regolare. Gli esterni come gli interni vanno intrattenuti prima che siano troppo sporchi, un’abitudine che vi ripaga nel tempo. Per sapere come lavare a fondo il vostro interno auto leggete il nostro articolo su “Lavaggio interni auto: l’abitudine indispensabile”.

 

I tappetini auto subiscono numerose aggressioni durante il loro utilizzo. Bricioli, peli d’animali, tracce di fango, sporco di ogni genere…. Meglio dire che i vostri tappetini auto ne vedono di tutti i colori. A volte anche di tutti gli odori.

Ecco allora qualche piccolo consiglio pratico per una manutenzione dei tappetini della vostra vettura:

  • Togliete spesso i tappetini auto per pulirli. Abitudine pratica che consente di pulirli in maniera profonda.

2- Strofinate e sbatteteli per lo sporco più grosso, questo è il primo passo.

3- Infine, aspirateli con cura.

 

Se dopo tutto, i vostri tappetini sono ancora sporchi, ecco 5 metodi semplici e non inquinanti per pulirli in profondità e avere risultati eccezionali.

 

5 astucci ecologici per mantenere i vostri tappetini auto come nuovi

 

Senza prodotti chimici e al 100 % naturale, ecco a voi i nostri 5 metodi che funzionano davvero per sbarazzarvi dello sporco e delle macchie più tenaci.

  • Consiglio n°1: guanti di gomma e olio di gomito.

Se, dopo aver sbattuto e aspirato i tappetini, restano ancora peli del vostro caro amico a quattro zampe, utilizzate un guanto di gomma. Strofinate bene in circolo. Vedrete la magia. Se non avete guanti di gomma a portata di mano, anche un panno umido fa al caso vostro.

  • Consiglio n°2: lavaggio a vapore 

Il lavaggio a vapore è davvero efficace per disincrostare le macchie più dure, anche quelle ormai lì da troppo tempo.

 

  • Consiglio n°3: bicarbonato di sodio e gassosa.

Un grande classico della pulizia al naturale. Il bicarbonato di sodio aiuta bene anche nel caso del lavaggio dei vostri tappetini auto. Combinatelo con della gazzosa, permette di levare le macchie più dure, le più incrostate. L’avvantaggio è nel sopprimere anche gli odori più cattivi e persistenti.

Come procedere ?

  • Inumidite i tappetini auto con l’aiuto dell’acqua frizzante.
  • Strofinate con una spazzola.
  • Lasciate asciugare per 30 min.
  • Versate il bicarbonato di soda sull’insieme della superficie dei tappetini.
  • Lasciate per qualche minuto, infine passate l’aspiratore.

 

  • Consiglio n°4: aceto e sapone per i piatti

Un metodo semplice e rapido, efficace per pulire i tappetini auto.

La ricetta?

  • 500 ml d’aceto bianco
  • 200 ml d’acqua tiepida
  • 2 cucchiai di sapone per i piatti

 

Imbevete una spugna con il mix creato, strizzate e insistete bene sulle macchie. Sciacquate il tutto con l’aiuto di un panno umido. Lasciate asciugare i vostri tappetini auto prima di riporli nell’auto.
 

  • Consiglio n°5: l’argilla

Le terre del somiere sono un tipo di argilla 100 % naturale ed ecologica, non nociva all’uomo o all’ambiente.

Il suo potere assorbente vi aiuta su tutte le macchie grasse. Basta riporre l’argilla sulle macchie e strofinare, ultimo passo con l’aspiratore.

Se malgrado tutte le vostre prove tappetini auto sono proprio da cambiare, su Stilistauto trovate la soluzione. Basta scegliere tra i nostri coprisedili auto e tappetini auto su misura, per un nuovo tocco nella vostra auto.

RENAULT ESPACE 5 : ALLA SCOPERTA DI UN NUOVO STILE

La grande protagonista delle auto famigliari, l’Espace è stata lanciata dalla Renault nel 1984.Una quattro ruote che si è contornata di grande successo tutto a lungo della sua carriera. Dal suo lancio, la monovolume ha subito grandi e numerose modificazioni per tenersi al passo con i tempi.

Non meno di 5 le generazioni che si sono succedute fino alla presente Renault Espace 5. Quest’ultima versione è stata lanciata nel 2015, largamente rivista fino a divenire una replica del SUV. Oggi, la Renault Espace è stata sorpassata dai veri e propri crossover giudicati migliori in prestazioni.

Eppure, la casa madre francese non abbandono la sua Renault Espace 5. Le offre, infatti, un nuovo look, previsto per la fine di quest’anno 2019. L’ultimo giro di pista prima della fine per questa che un giorno è stata la vera star delle vetture famigliari. 

Espace 5 : il nuovo look sul davanti

Alla fine del 2018 l’avevamo intravisto, nella prova in Scandinavia. La Renault Espace e il suo nuovo stile 2019 si mostra di nuovo in versione camuffata. Sulle strade spagnole, è lì che l’Espace è stata osservata. Principale responsabile del cambiamento il davanti, per un nuovo stile leggermente cambiato. Senza grandissime sorprese il para urti cambia forma, i fari e la griglia sono stati ritoccati.  Nella parte posteriore, l’Espace 5 della Renault presenta una discreta modificazione.

Renault Espace 2019 : il motore non cambia

I motori della Renault Espace sono già stati cambiati alla fine del 2018. In effetti, per mettersi in regola con le nuove norme europee Euro 6d-temp, la marca francese ha già modernizzato i suoi motori.

1.6 T è stato sostituito dall’1.8 TCe da 225 cv dotato di filtri specifici. La motorizzazione 2.0 dCi in 160 e 200 cv ha invece rimpiazzato l’1.6 dCi. 

Tecnologia di bordo, il vero cambiamento

I veri nuovi cambiamenti sono concentrati sulla tecnologia di bordo.  Alla richiesta della nuova Renault Clio 5, i sistemi della guida assistiti sono stati rinforzati. La condotta autonoma del livello 2 proporrà un regolatore di velocità (fino a 160 km/h), i dispositivi “ Stop & Go “, come la tenuta di strada. I sistemi di frenata d’urgenza si trovano rinforzato tramite il rilevamento di piedoni e ciclisti. Una camera a 360° può anche essere istallata all’anteriore del veicolo.

La nuova Espace dovrebbe essere dotata del sistema Easy-link, già presente sui nuovi modelli Renault. Questo sistema di navigazione connessa è semplice e intuitivo. S’ispira agli smartphone per l’organizzazione e l’ergonomia delle sue applicazioni.

Il resto dell’abitacolo della Renault Espace  2019 dovrà essere leggermente più alto in termini di gamma con l’utilizzazione de materiali di maggiore qualità.

Anziana stella della marca francese, la Renault Espace 5 è oggi agli sgoccioli. Il gusto francese ed europeo per le vetture famigliari è cambiato. Il mercato è stato oramai monopolizzato dai crossover e dalle 4×4. Il nuovo stile dell’Espace2019 non è altre che un must per quest’anno. Renault, infatti, ha deciso di ritoccare il look di numerosi modelli.

Se volete donare un colpo tutto vostro e personalizzato per la vostra Renault Espace 5, pensate a dotarla dei nuovi coprisedili auto su misura. Questo proteggerà in eleganza i vostri sedili e poggiatesta, coprendo il 100% delle vostre sedute. Pensate poi al resto dell’abitacolo grazie ai nostri tappetini auto alta gamma.

 

NISSAN QASHQAI 2019 : LE NUOVE GIAPPONESI

Pioniera del nome cross over, la Nissan Qashqai occupa un posto privilegiato bella casa madre giapponese.

Dal suo lancio sul mercato nel 2007, l’incredibile successo l’ha accompagnata tutto lungo la sua carriera e la Nissan tiene il passo con incredibili novità.

Il 2019 marca, infatti, una rivoluzione sotto il tettino Nissan Qashqai con le nuove motorizzazioni benzina diesel come il doppio cambio per la versione 160 cv benzina.

 

Motori a norma

Sotto le nuove norme sul calcolo di emissioni CO2, la marca giapponese si mette a lavoro per garantire motori ancora più puliti.

A Benzina: la Qashqai riceve 1 300 cm3 sviluppati nel gruppo Renault-Nissan-Mitsubishi di cui molti modelli Renault ne sono già dotati. Disponibile in due potenze: 140 e 160 cv, sostituisce 1,2 litri delle 115 cv e gli 1,6 litri delle 163 cv. Grande vantaggio per i motori più piccoli che guadagnano con ribassi sull’emissione CO2 di 5g/km e un consumo di 0,1 litri/100 km.

Per i più grandi motori, invece abbiamo meno potenza ma, eccellenti i risultati per l’ambiente con emissione CO2 a 10 g/km e consumi di 0,3 litri su 100 km. Da notare che, è la prima volta che la Qashqai è proposta con un cambio doppio in versione 160 cv.

Diesel: 1,5 dCi da 115 cv è stato rivisto per rispondere alle nuove norme sull’inquinamento (ciclo Euro 6d-TEMP) così l’1,6 dCi da 130 cv cede il posto al suo nuovo 1,7 dCi da 150 cv che piacerà sicuramente ai suoi ammiratori. Una versione, questa volta, che offre performance indimenticabili su ogni terreno.

L’eleganza sobria del design

Il design che resta invariato a livello esterno e nell’abitacolo, nessun grande cambio da notare.

La Nissan Qashqai che seduce con la calandra a griglia riconoscibile a forma di V e i suoi fari anteriori che emettono la forma a boomerang.

Nell’abitacolo, solo il volante è nuovo ed è in grado di porsi perfettamente per una condotta ottimale.

Le rifinizioni sono create da materiali piacevoli alla vista e al tatto.

Le nuove versioni lasciano spazio alla personalizzazione dei sedili nelle versioni  2019 Nissan Qashqai e ordinando i coprisedili auto su misura Nissan Qashqai e i tappetini auto la personalizzazione si mantiene nel tempo: tappetini auto su misura Nissan Qashqai.

Stilistauto crea una serie di colori e tessuti per rendere personalizzabile sui vostri gusti queste nuove versioni 2019.

Per evitare di perdere posizioni il costruttore automobilistica giapponese Nissan continua con le innovazioni: evoluzioni estetiche sulle versioni che si susseguono, servizi maggiori per una guida assistita, motorizzazioni evolute e migliori……

Da vedere se le modificazioni apportate garantiranno ancora il primo posto, alla Nissan Qashqai, uno statuto crossover da difendere…..

 

 

Lavaggio interni auto: l’abitudine indispensabile

Lavaggio interni auto: l’abitudine indispensabile

 

Lavare la propria auto, all’esterno come negli interni, è parte della generale manutenzione del proprio veicolo. Come per i regolari controlli del motore o la verifica dei pneumatici e delle luci, lavare la propria auto ci permette di conservarla al meglio. Un aspetto fondamentale se si desidera un giorno rivenderla. Una buona manutenzione garantisce, infatti, il miglior valore al momento della rivendita. Per avere un’auto ben mantenuta ai suoi interni bisogna lavarla regolarmente. Questo evita le interminabili ore nel prendersi cura degli interni. Come anche la prevenzione di quelle macchie difficili da togliere.

Come pulire i propri interni auto? Che prodotti utilizzare? Stilistauto vi svela alcuni segreti

Perché lavare gli interni auto?

 

Il lavaggio degli interni auto è importante qualora si voglia mantenere a lungo un veicolo, in perfetto stato. Lavare la propria auto ne allunga la sua vita. Tutto questo vi permette di approfittare d’interni auto più confortabili e piacevoli. Briciole e polvere, i segni delle dita, macchie più o meno forti, e a volte cattivi odori … La manutenzione della propria auto non è quindi inutile ma, necessario. È anche una questione d’igiene. Un’auto che non viene pulita regolarmente si trasforma velocemente in un nido di batteri (Da leggere il nostro articolo ” I batteri che invadono la vostra auto ! “). Non vi viene in mente di lasciare la casa sporca senza sistemarla e lavarla. Non è vero? Soprattutto quando in giro, ci sono i bambini più piccoli. Per quanto riguarda l’auto è lo stesso. Che siate maniaci della pulizia. O semplicemente attenti al benessere e alla salute della vostra famiglia, pulire l’abitacolo della vostra auto è un’abitudine indispensabile.

Come pulire al meglio gli interni auto?

Tutti gli elementi presenti nella vostra auto vanno puliti separatamente, uno per uno.

 

I tappetini auto

  • Non pulite i tappetini dell’auto direttamente nella vostra vettura. Togliete i tappetini auto, sbatteteli leggermente per sbarazzarvi dello sporco maggiore. Fatto questo, arriva il momento dell’aspiratore, aspirate con attenzione.
  • Se il vostro tappetino auto è davvero sporco, potete lavarlo con un detergente per la moquette o semplicemente con acqua e sapone. Passate ora una spazzola a peli duri. Questo è utile per levare i peli di gatto o cane o piccole pietre incastrate nel feltro o moquette.

Attendete fino a che i vostri tappetini non siano completamente asciutti prima di riporli nell’auto. Questo metodo di lavaggio vale per i tappetini in moquette come per quelli in gomma.

Se volete saperne di più sulla manutenzione dei vostri tappetini auto in moquette, scoprite il nostro articolo: ” Come pulire i tappetini auto Stilistauto? “.

Se i vostri tappetini auto sono troppo sporchi o usurati, non esitate a cambiarli. Troverete la gamma completa Stilistauto, tappetini auto su misura per tutti i modelli auto, tutti a piccoli prezzi.

 

Le moquette e tessuti interni

  • Passate un buon colpo d’aspirapolvere in tutto il veicolo per pulirlo a fondo. Utilizzate il beccuccio dell’aspirapolvere per arrivare negli angoli più difficili.
  • Per i sedili in tessuto, una spazzola può essere utili in caso di macchie resistenti (come le tracce di fango). Se malgrado questo, la macchia non parte potete provare con detergenti specifici per interni auto. Potete anche utilizzare del bicarbonato di sodio, questo elimina naturalmente i cattivi odori.
  • Per i sedili in pelle, utilizzate un prodotto specifico e non strofinate. Sotto forma di spray, concepito per idratare e distendere la pelle. Attenzione, la pelle dei sedili non adeguatamente mantenuta tende a formare delle spiacevoli grinze che si rivelano dannose nel tempo.

Il Computer di bordo e gli elementi interni

Per pulire il computer di bordo della vostra auto, utilizzate un panno in microfibra che ritiene la polvere. Basta bagnarlo con dell’acqua tiepida e sapone e il gioco è fatto.

  • Potete utilizzare un prodotto specifico per lucidare il vostro computer di bordo e il volante. Attenzione che non diventino troppo scivolosi. Per vostra sicurezza, evitate i prodotti contenenti silicone.

I vetri interni

    • Lavate i vetri interni con un panno morbido e del prodotto per pulire.
    • Attenzione, quando pulite la para brezza della vettura, strofinate sempre nella direzione dei filamenti di sbrinamento per evitare di danneggiarli.
    • Non scordate lo specchietto retrovisore.

 

La vostra auto merita attenzioni e cure e se purtroppo anche dopo tutti i nostri consigli e il vostro impegno, arrivate alla conclusione che quelle macchie proprio non vogliono andarsene……perché allora non investire nell’ordine dei vostri nuovi coprisedili auto su misura Stilistauto ? Disponibili per tutte le marche e per tutti i modelli, doneranno un colpo di nuovo ai vostri interni auto.

 

 

Come pulire i tappetini auto Stilistauto?

Perché sappiamo che la pulizia del vostro abitacolo è per voi importante, vogliamo darvi qualche consiglio su come pulirlo al meglio e a lungo. Dei piccoli trucchi e regole che possono aiutarvi a eliminare i cattivi odori, quelle macchie all’apparenza indelebili e i residui del quotidiano.

Pulizia profonda

La moquette ha purtroppo tendenza a sporcarsi rapidamente soprattutto quella del conducente. Importante stare attenti e mantenerla in ottimo stato.

Primo consiglio: una volta a settimana sbattete i tappetini e sbarazzatevi cosi dello sporco più grosso.

In seguito, spazzolate energicamente i tappetini e passate l’aspiratore accuratamente.

Con l’umidità delle macchie bianche possono apparire sui vostri tappetini. Eliminiamole strofinando una spazzola a pelo duro bagnato con acqua calda e aceto d’alcool (¼ d’aceto per 1 litro d’acqua).

Il tappetino è davvero sporco? Pulitelo con l’aiuto di una soluzione di detersivo, acqua e ammoniaca, attenzione ovviamente a non respirare il prodotto e a utilizzare sempre dei guanti. Sciacquate il tutto, asciugate per bene con l’aiuto di un phon e i vostri tappetini saranno come nuovi!

Cattivi odori

Rapido ed efficace, il bicarbonato di sodio è il miglior deodorante naturale che possiate trovare. Cospargete in maniera uniforme, lasciate agire durante quindici minuti o più in caso di odori persistenti, lavate e l’odore sparisce!

Bisogno invece di cambiare il tappetino, optate per la qualità non perdete tempo e denaro, tappetino auto Stilistauto faranno al caso vostro. Il lavoro su misura e garantito, vi accompagnerà senza delusioni.  Non tralasciate poi i coprisedili auto e il tappetino baule, e l’auto è come nuova. Appuntamento su Stilistauto.it!