Pronti per l’estate

È primavera nel nord e sud la sentiamo forse in modo diverso.

Chi è già al caldo e chi invece, si chiede “ma non era maggio?”

Dovunque voi siate, la stagione dice che è primavera e che in un batter d’occhio sarà estate. La temperatura si addolcisce e i giorni pieni di sole spuntano o spunteranno presto. Che fare quindi con la nostra cara auto, l’avevamo preparata per l’inverno. Siamo in un periodo spesso trascurato nel settore automobilistico ma, che prevede comunque i suoi dovuti accorgimenti.

Cerchiamo quindi di capire quali siano i cambiamenti più importanti che dovremmo fare per affrontare le giuste sfide estive, diverse rispetto all’inverno.

Prima di tutto, come il caro inverno anche la cara estate necessita le sue ruote, cambiamo dunque i pneumatici. È infatti provato che il consumo del battistrada aumenta notevolmente, se lasciamo montati pneumatici inadatti alla stagione. Ogni gommista qualificato può facilmente aiutarci nella scelta migliore da fare.

Ovviamente i pneumatici non sono gli unici, cari amici da tenere sotto controllo sono le sospensioni. Nell’inverno le buche spesso causate dalle strade congelate sono causa di un assetto incorretto delle ruote. Ovvio che se la tua auto è ben allineata, consuma meno e sarà più piacevole nei piccoli spostamenti come nei grandi viaggi.

I livelli dell’olio e di quello dei freni, il liquido di raffreddamento e il serbatoio per lavare i vetri? Questi sono tutti livelli da controllare non farci mancare nulla. Se poi ci si accorge di qualche strano rumore sappiamo bene che è idoneo rivolgersi alla cinghia e guardare se è ancora giovane, un garagista può consigliarti se è addirittura il momento di cambiarla.

Riprendendo il liquido per lavare i vetri, facciamo attenzione alle spazzole dei tergicristalli, importantissime nella primavera dove il tempo può cambiare rapidamente. Nell’estate fondamentali, dopo una grande giornata al mare, diventano un must.

Se siamo di quelli dove l’aria condizionata non ce la facciamo mancare, allora controlliamo che funzioni. Amara delusione quegli optional brillanti e pronti da cliccare che però sono fuori servizio. E come spesso accade “quando serve manca”, non vogliamo si avveri esattamente mentre siamo in fila sull’autostrada e comincia il caldo. Per non ritrovarci quindi in una situazione più che scomoda, una volta scelta l’auto con l’aria condizionata prendiamocene ben cura quando è esattamente il momento prima che serva.

Meglio prevenire che curare da non scordare quindi, una bella pulita complessiva della nostra auto è benvenuta. Togliamo i tappetini e puliamoli, passiamo l’aspiratore sui sedili e perché no un po’ di acqua e sapone e l’auto splende.

E allora quale occasione migliore per rinnovare gli interni auto. Con Stilistauto, sartoria artigianale dove potrete trovare i coprisedili auto e tappetini auto adatti al vostro stile ed esigenze, un modo auto tutto da scoprire.

1,2,3…. ? No 8, Audi A8 !

E’ passato un mese da quando Audi ha confermato la presenza della nuova nata Audi A8.

Per il 2018 sarà lei nei showroom la vera protagonista.

La compagnia dai quattro anelli è stata scoperta a Nürburgring mentre testava la nuova A8, difficile curiosare tra i cambiamenti eppure sembriamo intravederne qualcuno. Voci che si alzano e ronzii poco confermati ma, sembra che l’aspetto pur restando similari si espanda. Una espansione nella larghezza della sua presentazione.

Come sappiamo Audi ha lavorato notevolmente sulla creazione del “Singleframe” la griglia unita anteriore. Da qui l’aspetto più generoso anteriormente, anche se la taglia in realtà non sembra essere cambiata. Quindi manteniamo le stesse misure e avanziamo quasi allungandoci in uno nuovo fronte Audi. Supposizioni, “voci di corridoi”, occhi che spiano quello che si sospetta a buon ragione, sarà il suo successo.

Quindi possiamo speculare e sospettare ma bisogna aspettare Luglio quando, finalmente la nuova A8 farà il suo debutto.

Solo li potremmo essere sicuri di quanto si sospetti, anche nei termini della guida autonoma dovremmo sfiorare il livello

MLB Evo la base che sostiene anche la Audi Q7, dovrebbe tradursi in una perdita di peso importante compagna di una nuova potenza alternativa che include il famoso “plug in hybrid”.

Aspettiamo quindi altre indiscrezioni fino alla finale presentazioni nei mesi estivi, ed aspettando perchè non pensare a come proteggerla.

Da non dimenticare quindi i nostri coprisedili auto su misura e tappetini auto su misura, sempre e solo nel nostro negozio stilistauto.

Nuovo Nissan Qashqai 2017

Al salone di Ginevra il nuovo Nissan 2017, abbaglia con la sua presenza : la Qashqai indossa una versione mai vista prima.

COSA BISOGNA ATTENDERCI DA QUESTO NISSAN QASHQAI ?

L’ora è arrivata e il nuovo look è pronto per la Qashqai. Commercializzata dal 2013, il salone di Ginevra le rende occasione per mostrarsi nei suoi abiti più nuovi. Grigria più importante sul davanti in cromo , ottima a full led anch’essi nuovo design, antinebbia e fari posteriori…  In breve, i dettagli fanno la differenza. Un nuovo look che il mercato richiede, il Qashqai, deve oggi affrontare nuovi avversari e nuove dotazioni : Renault Kadjar, Peugeot 3008 o altre Seat Ateca.

L’abitacolo, salta agli occhi, e il volante ne è protagonista : pliù sportivo e più ergonomico. Ma li ci si ferma. Il cruscotto di bordo non ha subito grandi variazioni Eppure riceve comunque una nuova interface e nuovo nome, arriva quindi il «  Nissan Connect », con un sistema audio Bose a 7 alto parlanti.

Da non dimenticare, il Qashqai sorpassa i suoi concorrenti in termini di tecnologia , con la condotta semi automatica fino ai 100 km/h e un sistema  nella direzione attiva (Single-Lane Control).

A contro , non ci sono novità sul lato motore: rimaniamo fino ai 130 ch nel diesel e a 163 ch in benzina. Ma Nissan annuncia che tutto è ancora da scoprire con nuovi motori diesel da 170 ch.

Questo nuovo Nissan Qashqai sarà  disponibile dall’estate 2017. I prezzi saranno scoperti poco prima dell’arrivo sul mercato delle vendite, ma si annuncia che la differenza non sarà grande.

Ovvio è che se il vostro progetto include un nuovo Nissan siete davvero nel posto giusto. La nostra sartoria artigianale è pronta a coccolare la vostra auto con coprisedili auto e tappetini auto specifici sempre su Stilsitauto.it

Renault Captur e il suo nuovo look a Ginevra

Dal 2013 la cara Renault Captur ci tiene compagnia, un cross urbano uno dei più venduti della casa francese. Così con la voglia di conservare il posto preso, la Renault coglie l’occasione nel salone di Ginevra per presentare il nuovo arrivato.

COME CAMBIA IL NUOVO CAPTUR DELLA RENAULT?

Il nuovo look e la sua ora sono arrivati. Renault gioca la carta della prudenza. Solo gli occhi esperti captano il cambiamento, le rifinizioni di base ne danno giusta introduzione. Ormai griglia calandra integrata e fari a « C ». Molto vicino a quello del SUV Kadjar. Sempre in base ai livelli di allestimento, il paraurti integrato, nella parte anteriore e posteriore, nuovi SKI che sottolineano il carattere crossover del nuovo Captur. Anche la gamma dei cerchi in lega si amplia con i nuovi cerchi da 17” Diamantati Black o Grey Emotion e la nuova tonalità Grey per i cerchi da 17’’

Saliamo a bordo, sedili dotati di una tappezzeria in pelle Nappa bicolore e riscaldati a livello anteriori. Altri cambiamenti a livello abitacolo non ne troviamo, computer di bordo rimane uguale e abitacolo con esso.

Per fare la differenza dal 2008, Renault ha puntato alla tecnologia, perchè la Captur è dotata di un sistema di stazionamento autonomo, attenzione  agli angoli morti, radar anteriori, proiettori LED e sistema di audioBose, ma tutto questo in opzione con le rifiniture. La versione di serie prevede comunque una spesa che supera leggermente i 25 400 €.

Motore, non cambia troppo. 3 cilindri 0,9 TCe da 90 ch e i 4 cilindri 1,2 TCe da 120 ch a benzina, come anche il 1,5 DCi diesel, disponibile su 90 ch o su 110 ch.

Certo è che la protezione di una auto come quella che si annuncia essere è essenziale. Quindi non dimenticate di coccolarla con i nostri coprisedili auto e tappetini auto su misura, tutto su Stilistauto.it. e tanto altro ancora da scoprire…..!

La nuova Peugeot 3008? È arrivata!

È il 6 marzo del 2017 quando 58 giornalisti si riuniscono a Ginevra ed eleggono la nuova SUV Peugeot 3008 auto dell’anno.

Senza dubbio gli diamo ragione, il Leone continua ad avanzare senza sosta e ci porta la sua nuova creazione. Fa e farà parlare di sé, come estetica e come tecnica non teme confronti e le prestazioni tutte da scoprire.

Qualche motivo….

Design, sicurezza e altezza degli standard tedeschi.

Iniziamo proprio con il design, sigla elegante esteriore e interiore, materiali di alta qualità e un confort di grande livello. Il cruscotto? 12,3 pollici pronti a donarci la visuale con un effetto tutto confort, il piacere nell’utilizzo!

L’aiuto elettronico alla guida è ben completo, sormonta la mancanza di 4×4 con un cruise control adattativo dalle performance avanzate.  I consumi? In rapporto alle prestazioni, compongono un gran bel biglietto da visita.

Bagagliaio 512/1.482 litri e lo spazio dell’abitacolo abbonda nei centimetri.

Una vista completa che ci conferma una ottima auto tutta da scoprire e preservare. E allora quale migliore alleato che, i coprisedili su misura cuciti a mano da Stilistauto.it, come anche i tappetini auto su misura e tappetini per baule. Non mancate la prova e l’esperienza del saper fare, sartoria Stilistauto.it tutta da scoprire.

L’auto è pronta , direzione montagna

Arrivano le vacanze invernali! L’hotel è riservato, attrezzature pronto, formula pagata, carta per la piste di ski ok etc.…etc.…. Ma ci avete pensato alla vostra auto, la stessa che vi accompagna alle stazioni di ski? Qui sotto i nostri 5 consigli per evitare gli inconvenienti una volta arrivati in vacanza.

  1. Il check up completo

Pensate a passare dal meccanico, far controllare l’auto per le condizioni più dure è intelligente. Le batterie e i livelli generali nel motore. Assicuratevi del perfetto funzionamento dei vostri freni, luci, importnati sulle strade di montagna.

  1. Le catene da neve

Attenzione a dotare la vostra auto con dei buoni pneumatici fatti apposta per la montagna e la neve, dove vogliamo evitare di pattinare con l’auto. Avere in auto le catene è ottimo, saperle mettere risulta essere anch’esso passo importante. Molte stazioni sci non vi faranno entrare senza i pneumatici appropriati.

  1. Il liquido di raffreddamento contro il gel ?

Una volta arrivati alla stazione di sci non sempre è facile trovare posti coperti. Dunque bisogna prevenire con un liquido di raffreddamento che sopporti una temperatura fino ai  -20°C.Importante per cercare di ripartire dalla stazione di sci una volta finite le nostre giornate, senza danneggiare il motore.

  1. Un parabrezza pulito

Il più piccolo impatto risulta amplificato in montagna, fenomeno dato dall’altitudine. Conviene quindi assicurarsi che sia pulito e privo di residui che possano danneggiarlo. La riserva per lavare il vetro bien piena e piccolo consiglio : nella portiera dei bei guanti caldi e la spatola in caso di ghiaccio per i vetri.

  1. Un viaggio bien programmato

Informatevi sulla strada verso ile vostre vacanze. Waze è una delle applicazioni la più seguita e intuitiva che puo guidarvi lungo il vostro tragitto. Pensate a una sosta importante quando siamo alla guida, da mangiare e dell’acqua non dovrebbero mancarvi. Ogni due ore fermatevi, prendete un po’ d’aria e fate rilassare il vostro corpo, questo cambia poco sul tempo effettivo d’arrivo ma ne assicura spesso la sua riuscita!

Et per un confort mentre si guida, qui le nostre ultime offerte in coprisedili auto e tappetini auto.

Appuntamento su stilistauto.it e buone vacanze a tutti quelli che hanno la fortuna di partire!

Il focus su loro utilizzo!

Le auto diesel perdono la fama tra gli automobilisti e lasciano strada alle auto elettriche. Fiducia nell’innovazione, nella rete che si interessa all’ecologia forte è il sostegno per le vetture ibride.

Oggi il termine “auto ibrida” indica motori a propulsione che combinano due tipi di motori diversi.  In effetti si tratta di una associazione tra motore termico diesel o benzina combinati con i diversi motori elettrici associati ad esso.

Ingegnoso e rincuorante per il nostro “futuro verde”? Si !

Appare che oggi giorno le auto ibride siano le nostre uniche speranze, se vogliamo limitare le emissioni inquinanti e conservare l’autonomia per i conducenti.

Bisogna distinguere tra le ibride che si ricaricano e le ibride che invece non hanno bisogno di essere messe in carica. Nelle città cominciano a sorgere sempre più zone apposite per ricaricare le auto ibride in pieno centro e queste avranno vita più semplice, rispetto a quelle non ricaricabili.

Inoltre, l’auto ibrida ricaricabile assume lo stesso comportamento delle colleghe elettriche fino a che la batteria è carica, silenzioso il motore e le emissioni inquinanti minime.

Ma una volta che la batteria si scarica, il motore a benzina o diesel che sia, entrando in gioco ci rimette allo stesso consumo delle ibride non ricaricabili.

Dunque ibride si, ma con le batterie cariche!

De plus, la voiture hybride rechargeable se comporte comme une voiture électrique tant que sa batterie est pleine, garantissant le silence, la souplesse et la faible émission de gaz polluants.  Mais dès que la batterie est déchargée, le moteur à essence prend le relai et la voiture consomme autant que les hybrides non-rechargeables.

Dunque ibride si, ma con le batterie cariche! Se avete quindi previsto di optare per il verde e volete iniziare a fare la vostra parte? Niente di meglio delle nuove ibride per le quali nel nostro negozio on-line troverete coprisedili auto e tappetini auto a misura della loro meritata protezione.

Lavare l’auto : ingredienti insoliti a scoprire

ingredienti insoliti a scoprire

Lavare l’auto con il balsamo per i capelli ?

Si! Non vi preoccupate non abbiamo perso la ragione ma, vogliamo svelarvi semplici trucchi per mantenere l’auto pulita. Tutto grazie a prodotti apparentemente a lei non dedicati.

Quindi abbiamo detto si al balsamo per i capelli che, rende la vostra auto pulita e protetta contro quelle fastidiose ombre lasciate dalla pioggia. Da provare senza indulgenze.

Quando piove è anche il momento in cui un parabrezza sporco, si trasforma in un vero e proprio incubo dove la visione è ridotta ai limiti. Dunque essenziale pulirlo: qui arriva l’insolito protagonista. La famosa “Cola” sarà lei a riuscire, semplice come aprire una lattina e versarla sul parabrezza. Questo porterà con via i residui più incrostati e resistenti e in giorno di pioggia, la visibilità rimane al sicuro.

Certo bisogna essere sicuri che piova, altrimenti è ben consigliabile sciacquare via la cola con dell’acqua.

La riserva del liquido per i tergicristalli è vuota, e tu vuoi cimentarti in nuove divertenti esperienze bio? Basta prendere 4 tazze di vodka (la meno care !) con 4 di acqua e 2 cucchiaini di sapone per i piatti. Mescola bene il tutto tra loro e versalo nella riserva, il risultato è magico.

È arrivato il momento di pulire l’auto, qui una soluzione di vecchia data, oggi quasi dimenticata. Bicarbonato di sodio, aggiungine un quarto di tazza a una tanica di circa 3litri di acqua e vedrai che l’effetto è indimenticabile.

Basta ricordarsi di preparare il mix qualche giorno prima e poi al momento del bisogno mischia bene e usa una tazza del composto ottenuto per ogni 2 litri di acqua. Il gioco è fatto e il tuo biologico ed economico sapone auto, è creato.

Questi alcuni piccoli consigli per voi a seguire se volete…

Sempre con Stilistauto.it la sartoria specialista, oltre ai suoi piccoli consigli vi offre con immenso piacere il suo saper fare, a scoprire tra tappetini auto e coprisedili auto.

L’auto è su misura ! Grazie automobili connesse!

Grazie alle informazioni che si scambiano e registrano, l’auto connessa vi permette di migliorare la vita quotidiana al volante.

Quando guidate, inviate informazioni e conoscenze alla vostra auto. Queste avranno un impatto sulla vostra automobile. Cosi i vostri bisogni sono analizzati in tempo reale per offrirvi una nuova esperienza alla guida.

Andate da un’altra città che non conoscete ? Le informazioni cominceranno ad apparire sul vostro schermo dandovi una visuale completa della città e i suoi centri di interesse. Passate giusto al lato di un negozio? E se avreste delle offerte adatte ai vostri bisogni ?

Dunque un vantaggio anche in quello che concerne il mantenimento della vostra auto. In funzione dello stato del vostro veicolo e le anomalie da affrontare, il vostro garagista potrà comunicare direttamente con voi. Prossima revisione, le ruote usurate o i freni, la vostra auto toglie il velo su ogni segreto per voi.

Da ora in poi tutte le nuove opzioni permettono una personalizzazione della vostra guida e dell’esperienza di condurre.
Immaginiamo che rientrate l’inverno a casa, la vostra auto connessa è in relazione con il vostro domicilio, potrete per esempio accendere i riscaldamenti per trovare una casa accogliente e calda!

Rendere un’auto completamente connessa è una vera rivoluzione per i fabbricanti automobili.

Et voi ? Siete affezionati al vostro abitacolo ? Non esitate a prendervene ben cura, tramite tappetini auto e coprisedili auto, esistono multiple e differenti soluzioni sul mercato oggi per migliorare l’estetica e il confort.
Se volete potete scoprire la nostra nuova collazione di tappetini auto e coprisedili auto su misura lavorati a mano per voi!